IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Neri capelli

Andare in basso 
AutoreMessaggio
InPuntadiPenna

avatar

Numero di messaggi : 983
Data d'iscrizione : 01.10.08

MessaggioTitolo: Neri capelli   3/10/2008, 17:41


Sufficientemente neri i miei capelli, ancora oggi, leggermente alternati nel colore, non nel volume né nel loro naturale moto ondoso. Numerosi, grossi, discretamente lunghi, portati come senso di libertà ritrovata da un tempo sospeso. Da sempre specchio dell’anima, hanno in simbiosi, attraversato quasi mezzo secolo piantati saldamente nel capo. Quante le fogge impresse nel tempo andato. A volte severe, altre più sciolte. Sempre legate a stati d’animo che l’istante o un bisogno suggeriva. Alleati nel nascondere piccoli difetti. Orecchie per grazia minute, leggermente convesse, furono motivo di giovani e teneri impacci. Grandi amici delle mani, si sono spesso adulati fra loro, in cerca di un gesto in reciproca soddisfazione. Sono stati compagni sinceri e, ancora lo sono, al servizio di umori, sfide, lacerazioni. Afferrati per rabbia, accarezzati per amore, avvoltolati per rendere più leggeri momenti. Coperta ondulata, adatta a ogni clima, distesa su i miei mossi e pesanti pensieri. Un fitto prato fluttuante nell’andare e venire di venti e stagioni. Perpendicolari al cielo, nutriti ad aria e raggi, quelli che scaldano l’involucro in cui sono infilzati come forti radici. Un richiamo ancestrale per alcuni, senso d’invidia per altri. Indubbio lavoro duro per artisti di forbici e pettine. Da sempre servitori umili di miei molteplici temperamenti. Basta osservarne negli anni i mutamenti di forma per sapere come ho camminato di dentro. C’è stato un tempo in cui l’unico sollievo a giovani inquietudini, fosse prendersi eccessivamente cura di loro. Uno shampoo dava sicurezze per un po’. Un modo per ripartire o darsi coraggio. E’ strana la mente, pensava d’aver bisogno di chissà quali alchimie per sentirsi parte di qualcosa. Invece un semplice, ma minuzioso massaggio alla zazzera rasserenava, allontanava pressanti riflessioni, dando sollievo immediato anche se effimero. Sentire il flusso d’acqua scorrere tra i capelli, accompagnarla con un gesto delle dita, restava sensazione unica, quasi una carezza disciolta, gentile. Ancora oggi è così. Un cesto di fili sghembi e lucenti da ragazzo, portati abbondanti un po’ per vezzo alla soglia di saggezze. Quanto il vento buono e quanto quello indisponente, contrario, li ha attraversati! Chissà se aspetterò ancora davanti ad uno specchio qualche volta. Quando i tratti riflessi non saranno più felici da osservare, scruterò la sagoma ed il loro colore trasformarsi nei giorni. Così naturalmente, senza forzature ne pensieri legati ad artifizi per ritardarne grigiori. Penso a certe buffe tinte…portate dai miei simili come segno virile o d’illusione di eterna gioventù. Come a quel “rosso menopausa” sfoggiato da donne non adatte. Forse l’ultima bandiera pirata dei loro sogni ingannati. Vorrei fosse ancora una carezza a sorprendermi in un tempo lontano, posata tra i capelli a memoria di quel che è stato buono di me. Un premio a questa vita ed al suo mistero, quello che da sempre ho portato tra le chiome e nelle tasche dei miei giorni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
Neri capelli
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» DOMENICA 6 MAGGIO
» la propria morte
» GIOVEDI' 14 GIUGNO
» LA SFIDA DEI NUMERI UNO
» MERCOLEDI' 26 OTTOBRE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: PUBBLICAZIONI PER AUTORE :: Tenore58-
Vai verso: