IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 AMORE INCONSAPEVOLE

Andare in basso 
AutoreMessaggio
InPuntadiPenna

avatar

Numero di messaggi : 983
Data d'iscrizione : 01.10.08

MessaggioTitolo: AMORE INCONSAPEVOLE   3/10/2008, 21:03

AMORE INCONSAPEVOLE


Ci ho pensato.
Valutato, considerato, riconsiderato.
Ho tenuto conto del tuo sorriso sincero, delle tue labbra socchiuse in un bacio, dei tuoi occhi come lampi nel buio.
E ho deciso.

Non essere impaziente, ascolta!

Ricordi quando ti truccavi in fretta, tanto da non distribuire bene il fondotinta sul viso?

Deve essere stato allora … credo.

E quando usavi lo smalto e ti facevi segni sulle dita e la faccia come un indiano?

Sì, forse è stata quella volta lì …, credo.

E quando mettevi la tuta senza forma, legavi i capelli con l'elastico e con la faccia piena di crema, facevi il pagliaccio per canzonarmi un po’?

E quando mi convincevi: la bellezza passa dal sentire e dal percepire prima che dal vedere.

Ho ancora in testa la tua voce.

Cantavi sotto la doccia ogni mattina e le domande fatte con lo spazzolino in bocca senza che potessi capire, me le ricordo ancora, e quando t’incazzavi, perché ridevo di te e non rispondevo fingendo di non sentire.

Dici che non capivo?

Era vero.

E’ passato un anno.
Uno solo.
E sei così dentro la mia vita da avermi spinto senza volere a dividere il mondo in due: quello dove ci sei, e quello dove non ci sei.

E adesso riderai di me...

Ci pensi a come scappavo davanti ad una parola d’amore? A come chiudevo le orecchie con le mani per non sentire i tuoi singhiozzi di gioia? O a quando scuotevo la testa come un bambino e fingevo che non volevo?

Ebbene sì...

Ho pensato, valutato, riconsiderato.

E ho deciso.

Ciò che cercavo non ha niente di somigliante con ciò che sei.
Tu non somiglieresti mai all’idea dell’amore che avevo; neanche un attimo potrei pensare a te come all’ideale, la donna cercata, quella inseguita, quella sperata, sognata o voluta.

Come è possibile: l'essenziale è diventato banale d'improvviso?

Perché mi guardi?

Perché pieghi la testa con l’aria interrogativa?

Non hai capito cosa voglio dire?

Va bene, te lo dico, in modo confuso, ma te lo dico.

Tu sei amore diverso dall’amore sognato, sei amore mai immaginato, mai trovato, mai vissuto; tu sei amore mai nemmeno pensato. Sei ciò che nessuno si aspetta di trovare sul suo cammino; sei amore nuovo, diverso, amore vivo che non strattona, ma prende a braccetto e insegna a camminare.

Ebbene ho deciso.
Guarda le mani.
Le vedi?

Ecco, lo dico senza tremare, senza indietreggiare, senza credere che sarà come altre volte, che sarà banale o che finirà male.

Tu sei amore.

Tu sei l’amore. Tu sei ciò che non conoscevo, ma sei l’amore che volevo senza sapere.

Tu sei per me, amore inconsapevole.


http://inpuntadipenna.org/diario-pagine-f10/amore-inconsapevole-t3097.htm


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
AMORE INCONSAPEVOLE
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» BUON ONOMASTICO SALVATORE (FORTUNATO)
» Buon compleanno ad una mamma speciale!!
» Assaggi d'amore del Complotto
» SABATO 28 SETTEMBRE SALUTIAMOCI IN QUESTA SEZIONE
» VENERDI 6 GIUGNO SALUTIAMOCI IN QUESTA SEZIONE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: PUBBLICAZIONI PER AUTORE :: Penna Libera-
Vai verso: